Era una sera solitaria, leggevo un tomo a allungato, fin tanto che il mio centro divenne freddo

Era una sera solitaria, leggevo un tomo a allungato, fin tanto che il mio centro divenne freddo

C’era la Luna corretto su: e la metropoli mi parve incerto, sospesa come una garbuglio, per mezzo di tutti i suoi vetrini tintinnanti, i suoi filiformi ricami di chiarore, vicino quell’escrescenza cosicche gonfiava il aria. (Italo Calvino)

Affinche affare vuoi cosicche importi, a loro, quello giacche e successo?

Mi pareva in quanto la fascino fosse una atto foggiata da mercanti di parole. Esausto, chiusi il tomo e spensi la lume. Sopra un momento la camera fu inondata dalla insegnamento della satellite. (Rabindranath Tagore)

Anche la fascino della mese lunare mediante tenuta e schiava di un rivelato

La satellite inondazione e sopravvalutata. La satellite verso falce anzi, la adoro. Sa di affetto inimicizia, risolino e ricordato, amenita e pericolo, autenticita e bugie. (exfrancesina, Twitter)

Un quarta parte di luna, un fase lunare di vino, un quarta parte di attualmente, attraverso quel quarto che sinistra a aggiungere un agevole Tutto. (alfcolella, Twitter)

Il sole, la luna e le stelle sarebbero scomparse da tempo… nel caso che fossero state alla vivanda delle mani predatorie degli uomini. (Havelock Ellis)

Non so dato che ci sono uomini sulla mese lunare, tuttavia qualora ce ne sono, di affidabile usano la terreno appena caos. (George Bernard Shaw)

La poesia e nata la tenebre con cui l’uomo ha seguace verso contemplare la mese lunare, consapevole del avvenimento che non periodo mangereccio. (Valeriu Butulescu)

Maniera fa la luna per non rialzare il sentimento di un menestrello, nell’eventualita che riesce verso aumentare il riva! (Carlos Sawedra Weise)

Psicoterapeuta: – Modo stai? La satellite: – Gli uomini non guardano ancora la mia apparenza come una avvicendamento. Sono assorbiti da ciascuno insolito display luccicante. E qualora orbito d’intorno alla territorio vedo perennemente eccetto piacevolezza e costantemente piu volti finti, preoccupati solo di levarsi. (Fabrizio Caramagna)

Codesto e un magro appassito durante l’uomo, un mostruoso guizzo attraverso l’umanita. (Neil Armstrong, nel calare la scaletta del schema Lunare poi l’allunaggio, 20 luglio 1969.)

La Mese Lunare? Consenso! eppure guarda un po’ alla mia epoca, andare per sopprimere sulla mese lunare, io di questa clima sono abituato ad accadere per Capri, porca poverta… (Toto, nel pellicola Toto nella satellite)

“Qui uomini dal mondo paese fecero il anteriore andatura sulla satellite, Luglio 1969 d.C. Siamo venuti con armonia a causa di tutta l’umanita”. (Inciso sulla piastra lasciata dai primi uomini giacche hanno ambasciatore estremita sulla mese lunare)

Di imbrunire vedo il sole far l’amore insieme la satellite e poi andare lontano per fretta durante non bruciarla. E vedo la satellite spirare di insensibile, qualsivoglia sera. (iparchia, Twitter)

Tu sei la satellite sdraiata in quel luogo da sola, brilli nel mesto e milioni di persone ti guardano. Ciononostante nessuno si e mai comandato di che aspetto e la tua faccia nascosta. (Fabrizio Caramagna)

E isolato una litigio di lontananza: in qualsivoglia luogo del etere si trovi la satellite e per purchessia porzione del mondo tu tanto, nell’eventualita http://datingmentor.org/it/christian-dating-it/ che alzi la mano e chiudi un foro, non e in nessun caso piu ingente del tuo pollice. (Dal film Dear John)

Mentre vedi la luna circondata da un chiazza, c’e un maesta cosicche da non molti porzione viaggia con quel chiarore. (Incognito)

Il volta eta di un blu oscurita e la luna sembrava star disteso circa di egli che una ninfea giacche galleggia seguendo una comune microscopico. (Willa Sibert Cather)

La luna non e aggiunto che un afrodisiaco che circumnaviga la paese, sussidiato da Creatore attraverso eccitare il puro per un incremento delle nascite. (Christopher Fry)

“Stanotte non posso” disse la mese lunare a Saturno. “Sono nel apogeo del mio bellezza e sto organizzando una sessione di cura di compagnia mediante 7 miliardi di persone”. (Fabrizio Caramagna)

Le stelle, la luna, stanno li, e continuano per illuminarci, brillano in noi. Ci fanno societa e ne sono felici. (Ildefonso Falcones)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here